Indirizzo
Via Torino, 213/A - 12038 Savigliano (CN)
Telefono

Novità e Aggiornamenti di FL Pneus

I rischi degli pneumatici usurati

| Visualizzazioni (236) |Torna indietro|

Rischi degli pneumatici usurati: parliamo chiaro, una gomma usata è meno efficiente e meno sicura rispetto a una gomma giovane, e con un buon battistrada.

È importante conoscere i diversi metodi per capire quanto sono usurati gli pneumatici della tua auto, per non rischiare né incidenti né sanzioni.

Il parametro fondamentale da misurare per accertarsi del livello di usura degli pneumatici è il battistrada, ma cos’è il battistrada? È la parte dello pneumatico che viene a contatto con la strada, è generalmente percorso da scanalature che ne migliorano l’aderenza al fondo stradale

Pneumatici usurati: che cosa dice il Codice della Strada?

Sul Codice della Strada il riferimento all’usura degli pneumatici è all’articolo 79 del Codice, nel quale viene imposta una profondità minima del battistrada, nello specifico per autoveicoli e rimorchi la profondità minima del battistrada è di 1,6 millimetri: oltre tale soglia la gomma è da giudicarsi eccessivamente usurata. La profondità minima varia per le moto, si scende a un solo millimetro, e per i ciclomotori a 0,5 millimetri. È bene specificare che quella indicata dal Codice della Strada è in ogni caso una misura minima: per viaggiare sicuri è bene contare come minimo sullo pneumatico un battistrada da 3 millimetri. La multa per pneumatici usurati eccessivamente va da 85 a 338 euro.

Come verificare l’usura degli pneumatici?

Gli pneumatici nuovi hanno dei battistrada con profondità superiore agli 8 millimetri, ovviamente questa profondità è destinata a diminuire chilometro dopo chilometro. Per questo motivo è bene controllare se i propri pneumatici sono eccessivamente usurati, cercando di tenersi al di sopra della soglia limite degli 1,6 millimetri.

Ecco 3 metodi per misurare l’usura degli pneumatici:

• in certi modelli è facile individuare un apposito tassello posto in fondo alle scanalature centrali dello pneumatico, non è un difetto anzi, quel particolare tassello indica il livello di usura massima consentito dal Codice della Strada, ed è dunque posto a 1,6 millimetri (raggiunto quel livello, lo pneumatico è assolutamente da sostituire!);

• lo strumento più preciso è il calibro, e più nello specifico l’astina di profondità di cui è dotato;

• per farsi, invece, un’idea approssimativa dell’usura dello pneumatico è efficacie ricorrere al vecchio trucco della monetina

1) per le gomme estive si usa come riferimento una moneta da 1 euro, che va inserita in una delle scanalature, se si vedono le stelle presenti sul bordo esterno dorato la gomma è da sostituire;

2) Per le gomme invernali è invece più comodo utilizzare come pietra di paragone una moneta da 2 euro, sempre da inserire nelle scanalature dello pneumatico. Se si riuscirà a vedere il bordo d’argento, l’ora di cambiare le gomme sarà certamente giunta.

Pneumatici usurati: perché sono pericolosi?

Per quale motivo, in particolare, gli pneumatici usurati sono pericolosi?

Una gomma usurata presenta un battistrada liscio, il quale sarà facilmente soggetto alla perdita di aderenza. Nel caso di carreggiata bagnata gli pneumatici usurati, quindi un battistrada liscio incentiverà l’aquaplaning e di conseguenza la perdita di controllo dell’automobile.

Gli pneumatici usurati fanno maggiore fatica a disperdere il calore, questo significa che la gomma è soggetta a surriscaldamento, ciò la rende più vulnerabile ed esposta a danneggiamenti.

Una gomma consumata è più sottile, quindi la foratura dello pneumatico è molto più probabile e non va esclusa la possibilità dello scoppio in corsa.

La maggiore debolezza di uno pneumatico usurato può essere la causa di una lenta ma costante perdita d’aria, e quindi di pressione. Una gomma non gonfiata alla perfezione aumenta i consumi dell’automobile, incentiva un consumo irregolare del battistrada, incrementa i tempi di frenata e rende meno sicura la sterzata.

Viaggiare con pneumatici usurati è problematico e pericoloso per tutte le casistiche analizzate sopra, non vuol dire, però, che una gomma con un battistrada in buono stato sia automaticamente una gomma sicura.

Quali danni causano gli pneumatici vecchi?

Per viaggiare in sicurezza non è sufficiente guardare l’usura del battistrada. Lo stato degli pneumatici va valutato nel suo complesso e non solo tramite il parametro del battistrada. La gomma si usura infatti anche per azione dei fattori ambientali: l’ossigeno e l’azoto (che insieme formano circa il 99% dell’aria secca al suolo) danno il via all’ossidazione della gomma, a questo si sommano l’azione del sole e l’escursione termica; ciò significa che anche le gomme di un’automobile utilizzata pochissimo, negli anni, tendono a invecchiare e a diventare meno sicure.

Affidati a dei professionisti degli pneumatici usurati, viaggia in sicurezza!

FL Pneus, gommisti professionisti da più di 40 anni, può farti acquistare pneumatici nuovi da sostituire a quelli usurati, riparare i tuoi pneumatici se può essere risolutivo ed effettuare tutti i test per una diagnosi professionale e affidabile attraverso i servizi di: equilibratura, verifica del buon funzionamento di assetto e convergenza, controllo MPS, controllo della pressione degli pneumatici, fino alla riparazione e verniciatura dei cerchi.

Contattaci e viaggia in sicurezza, la prudenza non è mai troppa!

F.L. PNEUS

Indirizzo: Via Torino, 213/A - 12038 Savigliano
Tel: +39 0172 371012 - +39 329 4465222
E-mail: newflpneus@gmail.com
Pec: acottofrancesco@pec.it
P.Iva: 03502280047
Rea: CN - 295675

Seguici sui social

Seguici sui social per essere sempre aggiornato sulle novità che attinenti al mondo degli pneumatici!

FACEBOOK